Crea sito
Calamity Jane, ragdoll solid blue mitted

Ragdoll solido e ragdoll mink

Ragdoll solido

 

Gli anni ’60

Josephine ragdoll
Josephine e i suoi cuccioli

l ragdoll solido a differenza di quanto si legge in rete non è per niente una varietà nuova. Il lavoro di Ann Baker iniziò da semplici gatti casalinghi, si potrebbe considerare come l’inizio di un processo evolutivo di selezione.

La colorazione solida nasce prima del ragdoll che tutti noi conosciamo, nacque dopo un colpo di fulmine vedendo Daddy Warbucks.

Ann iniziò i suoi primi “esperimenti” felini con i gatti persiani e poi proseguì fino alla sua morte creando di continuò, ma a noi principalmente interessano queste 3 razze:

->Honey Bears, gatti dalla colorazione uniforme senza bianco, dall’aspetto simile al persiano vecchio tipo

->Miracle Ragdolls, gatti dalla colorazione uniforme che potevano avere bianco, un gatto via di mezzo tra i Ragdoll e gli Honey Bear

->Ragdolls, i gatti point che tutti conosciamo

Ann Baker donna dallo spiccato senso per gli affari, entrò nella storia dell’allevamento brevettando e selezionando più razze senza aver la proprietà dei gatti fondatori, che erano di proprietà dei vicini Pennels. I brevetti, attualmente scaduti, riguardavano tutte le razze create da Ann, non solo i ragdoll.

 

Gli anni 70

La signora Baker fondò l’IRCA un’associazione adibita alla tutela delle razze Cherubisms in cui venivano registrate tutte le sue creazioni: Ragdoll, Miracle Ragdolls, Honey Bear, Maximillion Ragdoll ecc.

Non solo fondò l’associazione, ma istituì anche un rigido programma di allevamento che andava seguito da ciascun membro.

La varietà di colori ammessa era decisamente ampia ed è visibile nell’annuario del 1994. Notare come il rosso e suoi derivati riconosciuti solo recentemente erano già riconosciuti in IRCA. Altro aspetto che non passa in osservato è la mancanza di differenziazione tra: ragdoll tradizionali e ragdoll non tradizionali.

Con la rottura tra la Baker ed i coniugi Dayton iniziò una scissione che proseguì anche successivamente.

Una volta spezzato il contratto, i Dayton portarono avanti per il processo di riconoscimente della razza solo i pointed. Tutte le altre varianti rimasero esclusiva degli allevatori IRCA.

 

Gli anni 90

Negli anni 90 ci fu una nuova rottura che portò alla creazione di una nuova razza: il Ragamuffin; qui vi confluirono ragdoll in tutte le colorazioni comprese le solide e le mink.

Alla morte di Ann Baker nel 1997, non venne più rinnovato nessun brevetto, l’IRCA smise di esistere e a parte chi continuò a portare avanti il lavoro di Ann lavorando in altre associazioni, tutto il resto confluì in modo definitivo nei Ragamuffin.

I ragdoll solidi spesso chiamati: ragdoll self colored e non-pointed ragdoll

 

e i Ragdoll Mink?

I primi ad accorgersene di questa strana colorazione sono stati i coniugi Chambers dell’allevamento Ragnarok, dopo che una gatta acquistata dalla signora Baker generava dei cuccioli “strani” dalla colorazione più intensa e dagli occhi color aqua.

I mink sono frutto del lavoro di Ann Baker, niente è stato fatto successivamente.

Buckweat la gatta nera capostipite della Dark side, era una gatta tipo burmese, da qui il gene cb che caratterizza i mink.

I ragdoll mink sono anche comunemente chiamati ragdoll visone.

 

Gli anni 2000

Sicuramente vanno ringraziati per il tempo e la passione dedicati a questa razza gli allevamenti: Tuftytoes e Ragnarok, entrambi tutt’ora attivi.

Tuftytoes di Rowena Parmely, grazie a lei sono giunti a noi i ragdoll solidi originali Raggedy Ann acquistati da lei stessa da Ann Baker

Ragnarok dei coniugi Chambers, sono stati i primi ad accorgersi della colorazione mink, a registrarli e a farli conoscere come tali

Cosa è cambiato rispetto al passato?

Con gli anni 2000 c’è stato un vero e proprio sdoganamento delle due varietà e ciò ha permesso di portare avanti ciò che Ann Baker aveva iniziato.

L’interesse  però non ha prodotto un futuro roseo. Se fino a qualche anno fa avere un mink o un solido voleva dire avere un ragdoll puro alla pari di un tradizionale, ora non è più così. Ciò che è successo al ragdoll point, in maniera più lenta sta succedendo anche a solidi e mink, anche loro ormai hanno outcross con balinesi, sacri di birmania, persiani ecc dovuti all’obbligo di accoppiamento mink/solido con point, ma per ora almeno tiene ancora l’aspetto originale del ragdoll anzichè quello della bambola derivato dai persiani/british che tanto va di moda oggi giorno.

 

Alla nascita come sono?

ragdoll point solid minkPartendo dall’alto verso il basso:

seal tabby point bicolor

seal tabby mink bicolor

black bicolor

In una foto 3 varianti del colore “n” nero nella tipologia: point, mink e solid.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un link riguardante a quanto fosse prolifica la signora Baker

Translate »