Ragdoll

Ragdoll, storia in breve

Il ragdoll è una razza speciale per il carattere e per essere l’unica razza al mondo, insieme ai suoi fratelli Honey Bear e Miracle Ragdolls ad essere stata brevettata!

La razza fu selezionata dalla signora Baker negli anni ’60 a Riverside in California. La vera storia nessuno la conosce lasciandoci quel velo di mistero che lo rende unico, nulla è certo nemmeno chi erano i genitori dei gatti fondatori della razza.

Ann Baker era una donna con un spiccato senso per gli affari, riuscì ad entrare nella storia dell’allevamento brevettando e selezionando una nuova razza senza aver la proprietà di nessun gatto poichè erano di proprietà dei vicini, i signori Pennels, probabilmente nemmeno il persiano nero di nome Blackie che compare tra i gatti di fondazione era il suo.

La gatta fondatrice era una micia bianca schiva e selvatica tipo angora di nome Josephine, che regolarmente partoriva figli con il suo medesimo carattere, poi un giorno dopo un incidente in cui rimase investita tutto cambiò i cuccioli erano buoni e fiduciosi; da qui nacque tutto.

Grazie al brevetto, dalla vendita di ciascun cucciolo la Baker aveva una percentuale e da brava affarista per far pubblicità era disposta a tutto dall’aiuto alieno fino all’ingegneria genetica, per l’epoca decisamente improbabile.

La signora Baker fondò l’IRCA un’associazione adibita alla tutela della razza in cui venivano registrati Ragdoll, Miracles e Honey Bear; non solo fondò l’associazione ma istituì anche un rigido programma di allevamento che andava seguito da ciascun membro.I colori riconosciuti erano indicati nell’annuario del 1994, il rosso e il tortie riconosciuti solo recentemente erano già riconosciuti dall’IRCA da molti anni, IRCA AD.

L’IRCA non permetteva di poter registrare i cuccioli in altri club e di poter frequentare expo per far conoscere la razza, così qualcosa cominciò ad andare storto ed alcuni soci cominciarono abbandonare l’IRCA e la signora Baker registrando i loro gatti in altre associazioni e partecipando a mostre per farli conoscere. I coniugi Dayton ebbero un ruolo importante per far conoscere la razza ad un pubblico più ampio grazie anche alle expo a cui partecipavano.

Ben presto il ragdoll diventò una razza conosciuta, i primi allevamenti nacquero in California (Ragnarock e Blossom Time) poi la fama si estese a tutti gli Stati Uniti fino ad arrivare agli anni 80 quando l’allevamento inglese Petil-Lu importò i primi ragdoll dall’allevamento Blossom Time e poi da lì in tutta Europa fino ad arrivare agli anni 90 quando arrivò anche in Italia.
Per numero di cuccioli registrati annualmente il ragdoll è la seconda razza allevata in TICA e la quarta in CFA.Con la morte della signora Baker c’è stato un disinteressamento a riguardo dei brevetti, non sono più stati rinnovati e sono sospesi o cancellati.

TICA ragdoll standard (breed seminar), descrizione con immagini esemplificative

Per ulteriori info

Torna su